Pordenonelegge, Il prezzo della verità

logo_pnlegge

 2019

Due gli eventi in collaborazione con la Sezione FVG alla 20° edizione del festival:

Giovedì 19 settembre, ore 17
al Ridotto del Teatro Verdi

quaderni-fvg-bonato-prezzo-verita

Il prezzo della verita’
Presentazione del Quaderno di Edizione 2018
Interventi di Beatrice BonatoFrancesca ScaramuzzaMauro Magatti. Presenta Massimo De Bortoli

I percorsi che si dipanano nell’ultimo Quaderno di Edizione, Il prezzo della verità, mirano a interrogare la complessità dell’economia di mercato e di quella del dono con i loro reciproci scambi. Sulla scorta del saggio di Marcel Hénaff Il prezzo della verità, gli interventi approfondiscono questioni filosofiche e antropologiche: la reciprocità, il riconoscimento, il dispendio e il sacrificio, l’economia del soggetto in rapporto alla verità.

 

Qui il programma completo del festival

... continua a leggere

VICINO/LONTANO – Sezione FVG – Presentazione Edizione 2018

Vicino/lontano 2019

Venerdì 17 maggio ore 18
Sede della Fondazione Friuli, Via Manin 15, Udine

quaderni-fvg-bonato-prezzo-verita

IL PREZZO DELLA VERITÀ

Presentazione di “Edizione” 2018
A cura della Società Filosofica Italiana – Sezione FVG

Interventi di
BEATRICE BONATONICOLA GASBARROFRANCESCA SCARAMUZZA

Ci si può chiedere quale senso possa avere per noi il rifiuto socratico di farsi pagare per il proprio insegnamento filosofico. Forse esso ci riporta sulle tracce di un regime di scambio diverso da quello mercantile, di una “economia del dono” non del tutto scomparsa nel mondo antico. Ma che cosa significa “economia del dono”? Non si tratta quasi di un ossimoro? In realtà i rapporti tra dono ed economia sono complessi, non si possono ridurre a una netta contrapposizione. D’altra parte, siamo sicuri che la sfera del mercato sia nettamente separabile da altre dimensioni pratiche e simboliche? I percorsi che si dipanano nell’ultimo Quaderno di “Edizione” mirano appunto a sospettare della “purezza” dell’economia di mercato. Sulla scorta del saggio di Marcel Hénaff Il prezzo della verità, approfondiscono questioni filosofiche e antropologiche: la reciprocità, il riconoscimento, il dispendio e il sacrificio, l’economia del soggetto in rapporto alla verità.

 Sarà possibile acquistare il nuovo Quaderno di “Edizione” in ... continua a leggere

Pordenonelegge. Sulla cura. Pratiche e prospettive a confronto

logo_pnleggeSabato 22 Settembre 2018 alle ore 15
Ridotto del Teatro Verdi, Pordenone

Sulla cura. Pratiche e prospettive a confronto
Incontro con Claudia Furlanetto e Massimo De Bortoli. Conduce Eliana Villalta

Prendere coscienza della nostra comune condizione vulnerabile significa riconoscere che le nostre vite hanno bisogno di cura. Su questa antica parola molte voci del pensiero contemporaneo riflettono da tempo intensamente, non senza interrogarsi sulle sue ambiguità.  Nell’alternarsi di interventi teorici e di contributi ancorati a pratiche specifiche, il volume Sulla cura. Pratiche e prospettive a confronto, Mimesis, Milano-Udine 2018, presentato in questa occasione, restituisce l’immagine di un ampio lavoro, alla ricerca di un legame non oppositivo tra cura di sé, cura dell’altro, cura del mondo.

 Sulla_cura
... continua a leggere

Vicino/Lontano: Sulla cura. Pratiche e prospettive a confronto

vicino_lontano2

Si è conclusa la 14° edizione di vicino/lontano, dedicata quest’anno agli squilibri nel mondo contemporaneo.
La Sezione FVG,  tra i principali partner di vicino/lontano, ha partecipato al festival con due eventi, il primo dei quali è il seguente:

VENERDI’ 11 MAGGIO – ORE 18  – Fondazione Friuli              Udine, Va Manin, 15
 A cura della Società Filosofica Italiana – Sezione FVG
In collaborazione con il Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Udine

imageSulla cura. Pratiche e prospettive a confronto
Presentazione dell’ultimo Quaderno di “Edizione”

Intervengono FRANCESCO BILOTTA, BEATRICE BONATO, CLAUDIA FURLANETTO

La cura ha molti significati. Ѐ innanzitutto il punto di partenza per un’azione collettiva che miri a rendere possibile una vita “decente”, arginando la distruzione di risorse, legami sociali, diritti politici e umani. Ѐ una credenza ragionevole, alternativa ai dogmi utilitaristici, capace di mettere in moto nuovi processi immaginativi e di dar vita a pratiche feconde di caring economy. Su un terreno diverso, all’incrocio tra diritto, psichiatria forense e psicoanalisi, la questione della cura incontra quella della responsabilità personale, sfidando la riflessione filosofica a ripensare ancora una volta la soggettività. Cos’è la “cura di sé” a cui il pensiero socratico sollecita i cittadini? Ѐ davvero un … ... continua a leggere

Pordenonelegge. La trasparenza e il segreto

Sabato 16 settembre, ore 19   Ridotto del Teatro Verdi
Pordenone

LA TRASPARENZA E IL SEGRETO
Con ANDREA TAGLIAPIETRA e ENRICO PETRIS. Presenta ELIANA VILLALTA

Presentazione dell’ultimo Quaderno di Edizione a cura di Beatrice Bonato, Mimesis, Milano-Udine 2017.

I testi raccolti in quest’ultimo Quaderno di Edizione affrontano due temi speculari che ossessionano il nostro tempo. L’imperativo della trasparenza, con la sua ambiguità, e quello, non meno problematico, del segreto. Diversi punti di vista, filosofici e storici, attraversano in molti modi anche il tema del potere. Fra l’utopia, a volte sinistra, di una completa trasparenza, e il gioco di poteri spesso invisibili, che alimentano uno sgradevole sentimento di complottismo, forse bisognerebbe riflettere ancora su un certo ‘gusto del segreto’, per quanto paradossale esso possa sembrare.

... continua a leggere

VITE TRASPARENTI

Venerdi 12 maggio, ore 18  Libreria Feltrinelli, via Paolo Canciani, 5 Udine

VITE TRASPARENTI

trasecrPrima presentazione del Quaderno di “Edizione” 2016. La trasparenza e il segreto, Mimesis 2017, in dialogo con due studiosi del gruppo di ricerca interdisciplinare IPPOLITA, autore del recente Anime elettriche, Jaca Book 2016.

Interventi di BEATRICE BONATO, CLAUDIO TONDO, GRUPPO IPPOLITA

La pervasività dei dispositivi di controllo informatico, economico, politico, tecnico suscita reazioni contraddittorie: l’ossessione della privacy, da un lato, la compulsione allo svelamento di se stessi dall’altro. Diversi tra i contributi di questo numero di Edizione propongono una critica alla retorica della trasparenza. Occorre senza dubbio riconoscere l’ispirazione illuministica dei processi tecnoscientifici in marcia verso una visibilità sempre più diffusa e totale. Se ad alcuni, per esempio,  l’idea di un soggetto costantemente impegnato a misurare le proprie prestazioni – come nel movimento del Quantified Self – può apparire mostruosa, altri potranno cogliervi l’occasione per sperimentare una nuova soggettività e una nuova umanità. Difficile non coglierne però il risvolto di dominio che tali pratiche portano con sé. Inoltre, si può anche considerare la sottrazione di qualche spazio ai dispositivi onniveggenti di monitoraggio e misurazione come una condizione minima di vivibilità,  … ... continua a leggere

DALL’ATTESTAZIONE AL RICONOSCIMENTO. ATTUALITÀ DI PAUL RICOEUR

Presentazione di Edizione 2015, a cura di Francesca Scaramuzza (Mimesis, Milano-Udine 2016).

Interventi di FRANCESCA SCARAMUZZA e GUIDO GORGONI. Presenta ELIANA VILLALTA

 quaderni-fvg-scaramuzza-attestazione-riconoscimento (1)I testi qui raccolti colgono la natura del percorso filosofico compiuto fra il 1989 e il 1998 dalla Sezione FVG della SFI assieme a Paul Ricœur. Questi scritti affrontano snodi cruciali del suo pensiero, come la riflessione sulla pluralità: pluralità dei sensi dell’essere; pluralità delle prospettive della verità e dei livelli dell’agire umano; pluralità dei nomi di Dio. In altri, la riflessione sulla fondamentale storicità della condizione umana accompagna, pur attraverso l’esperienza della sofferenza, la tensione alla felicità, mentre dalla difficoltà di porre in relazione vissuto e istituzione sorge la ricerca della giustizia e del riconoscimento.

 Palazzo Gregoris, 16 settembre 2016 ore 18.30... continua a leggere

PAUL RICŒUR, un pensiero vivo. vicino/lontano 12° edizione

Sabato 7 maggio, ore 15. Casa Cavazzini

 PAUL RICŒUvl12_cover_okR, UN PENSIERO VIVOquaderni-fvg-scaramuzza-attestazione-riconoscimento (1)

a cura della Società Filosofica Italiana – Sezione FVG

Presentazione di “Edizione” 2015. Dall’attestazione al riconoscimento. In ricordo di Paul Ricœur, a cura di Francesca Scaramuzza, Mimesis, Milano-Udine 2016.

Interventi di FRANCESCA SCARAMUZZA e FABRIZIO TUROLDO Introduce BEATRICE BONATO

Fra il 1989 e il 1998 la Sezione FVG ha compiuto un indimenticabile percorso filosofico insieme a Paul Ricœur, protagonista di incontri pubblici e seminari con interventi che anticipavano alcune sue opere maggiori. Il Quaderno di “Edizione” 2015, realizzato a dieci anni dalla scomparsa del grande pensatore, ripropone  quei  testi, inediti o non più disponibili, in cui sono esposti snodi cruciali del suo pensiero. Spiccano la riflessione sulla pluralità,  la meditazione sulla fondamentale storicità dell’esperienza umana, l’accento sulla tensione alla felicità pur attraverso l’esperienza della sofferenza, la ricerca sui temi della giustizia e del riconoscimento. A questi preziosi materiali si affiancano i contributi di Francesca Scaramuzza, Fabrizio Turoldo, Beatrice Bonato, Guido Gorgoni, Eliana Villalta, dedicati a diversi aspetti del pensiero ricœuriano.

I testi qui raccolti permettono di cogliere la natura del percorso filosofico compiuto fra il 1989 e il 1998 dalla Sezione FVG della SFI … ... continua a leggere

Presentazione di Le voci del corpo. Quaderno di “Edizione” 2014

Presso Palazzo Badini nell’ambito di pordenonelegge

Presentazione del Quaderno di “Edizione” 2014 Le voci del corpo, Mimesis 2015

Interventi di Beatrice BonatoDaniela FloriduzCaudia FurlanettoFrancesco StoppaClaudio Tondo, Roberto Cescon, Patrizia D’Agostino, Cristina Di Fusco, Marco Durigon,  Diego Kriscak, Silvia Pellegrini, Stefano Stefanel, Eliana Villalta

quaderni-fvg-furlanetto-voci-corpo

 Le voci del corpo, a cura di Claudia Furlanetto e Claudio Tondo, Mimesis, Milano-Udine 2015.
Il libro propone una serie di spunti per una riflessione sul tema del corpo cercando di articolare insieme più punti di vista che attraversano varie discipline: dalla filosofia all’arte, dalla letteratura alla psicoanalisi, dallo sport all’approccio sinestesico all’esperienza dei non vedenti, lambendo campi del sapere per lo più sconosciuti, come la vibroacustica. Il volume è nato da una collaborazione tra il Liceo Leopardi-Majorana e la Società Filosofica Italiana, sez. Friuli Venezia Giulia.

 

Il peso del corpo di  Beatrice Bonato

Le voci del corpo, ultimo volume dei Quaderni di “Edizione”, a cura di Claudia Furlanetto e Claudio Tondo, nasce dalla collaborazione tra il Liceo Leopardi-Majorana di Pordenone e la Sezione FVG della Società Filosofica Italiana. Presentato per la prima volta nel maggio scorso a vicino/lontano dai … ... continua a leggere