Pordenonelegge. Sulla cura. Pratiche e prospettive a confronto

logo_pnleggeSabato 22 Settembre 2018 alle ore 15

Sulla cura. Pratiche e prospettive a confronto

Incontro con Claudia Furlanetto e Massimo De Bortoli. Conduce Eliana Villalta

Prendere coscienza della nostra comune condizione vulnerabile significa riconoscere che le nostre vite hanno bisogno di cura. Su questa antica parola molte voci del pensiero contemporaneo riflettono da tempo intensamente, non senza interrogarsi sulle sue ambiguità.  Nell’alternarsi di interventi teorici e di contributi ancorati a pratiche specifiche, il volume Sulla cura. Pratiche e prospettive a confronto, Mimesis, Milano-Udine 2018, presentato in questa occasione, restituisce l’immagine di un ampio lavoro, alla ricerca di un legame non oppositivo tra cura di sé, cura dell’altro, cura del mondo.

Pordenonelegge. Ambiente e globalizzazione

Giovedì 14 Settembre 2017 alle ore 17

Incontro con Vandana Shiva. Presenta Massimo De Bortoli

Vandana Shiva è una scienziata ambientalista nota in tutto il mondo, tra gli esponenti di spicco del movimento democratico globale. In questo libro, Shiva fa il punto su quelle battaglie che anche grazie al suo contributo hanno assunto un rilievo internazionale – la lotta contro la privatizzazione delle risorse naturali, i brevetti sul vivente e l’impiego di organismi geneticamente modificati in agricoltura e nella produzione alimentare riconducendole a un progetto politico, economico e culturale di democratizzazione della globalità.

Pordenonelegge. La trasparenza e il segreto

Sabato 16 settembre, ore 19   Ridotto del Teatro Verdi
Pordenone

LA TRASPARENZA E IL SEGRETO
Con ANDREA TAGLIAPIETRA e ENRICO PETRIS. Presenta ELIANA VILLALTA

Presentazione dell’ultimo Quaderno di Edizione a cura di Beatrice Bonato, Mimesis, Milano-Udine 2017.

I testi raccolti in quest’ultimo Quaderno di Edizione affrontano due temi speculari che ossessionano il nostro tempo. L’imperativo della trasparenza, con la sua ambiguità, e quello, non meno problematico, del segreto. Diversi punti di vista, filosofici e storici, attraversano in molti modi anche il tema del potere. Fra l’utopia, a volte sinistra, di una completa trasparenza, e il gioco di poteri spesso invisibili, che alimentano uno sgradevole sentimento di complottismo, forse bisognerebbe riflettere ancora su un certo ‘gusto del segreto’, per quanto paradossale esso possa sembrare.

... continua a leggere

Pordenonelegge. Bernard Stiegler, Paolo Vignola, Sara Baranzoni

podenoneleggeLa Sezione FVG partecipa anche quest’anno a Pordenonelegge, festival del libro con gli autori. Due gli appuntamenti in programma

Pordenone, Sabato 16 settembre 2017, ore 17  ex  Convento di San Francesco

OLTRE IL PENSIERO CATASTROFICO.
DALL’ENTROPOCENE ALLA NEGANTROPOLOGIA 
Dialogo tra BERNARD STIEGLERPAOLO VIGNOLA e SARA BARANZONI

Invece di Antropocene, Bernard Stiegler preferisce parlare di Entropocene, ossia l’era dominata dal carattere entropico dell’agire umano. Egli propone un ripensamento radicale dell’antropologia, in cui il rapporto tra corpi, attività noetica e tecnologia (eso-somatizzazione) descrive l’anthropos come un continuo processo d’individuazione. Non la denuncia di una catastrofe, ma l’invito a riformulare il rapporto con la tecnica che, prodotta dall’uomo, dall’uomo deve essere governata.

stiegler
Bernard Stiegler

... continua a leggere

DERRIDA, BLANCHOT, KAFKA TRA PSICANALISI E FILOSOFIA

Presentazione del libro a cura di Matteo Bellumori, Andrea Sartini e Alberto Zino (ETS, Pisa 2016). In collaborazione con il Movimento per la libertà della psicanalisi e l’Associazione Psicanalisi Critica.

Interventi di ALBERTO ZINO e ANDREA SARTINI. Presenta CLAUDIA FURLANETTO

DerrBlaKafPiù voci si interrogano a partire da riflessioni, domande e pensieri di tre grandi autori, Derrida, Blanchot e Kafka per riversare sulle pratiche della filosofia e della psicanalisi i loro effetti critici e formativi, producendo una sorta di spaesamento che orienta non chiudendo gli orizzonti, non offrendo alibi (Derrida) e lasciando aperto il “fuori” del pensiero (Blanchot), che è anche imperscrutabilità dell’anima (Kafka). Il volume raccoglie gli atti di tre seminari organizzati dall’associazione Psicanalisi Critica di Firenze tra il 2011 e il 2014.

Palazzo Badini, 18 settembre 2016 ore 15.30

 

 … ... continua a leggere

UN’ECONOMIA DELLA CURA

Eventi a cura della Sezione FVG a pordenonelegge  2016

podenonelegge

In collaborazione con il Dipartimento di Lingue e Letterature straniere dell’Università di Udine e l’Associazione Laureati in Lingue (ALL) e la Rete regionale per la Filosofia e gli Studi umanistici.

Presentazione dei lavori del Liceo Leopardi-Majorana e del Liceo Le Filandiere del testo di Riane Eisler La vera ricchezza delle nazioni. Creare un’economia di cura di Riane Eisler (Forum, Udine 2015).

Interventi di ANTONELLA RIEM e ANGELO VIANELLO. Presenta CLAUDIA FURLANETTO

Riane Eisler ricchezza nazioniGli studenti di due Licei della provincia di Pordenone leggono brani del testo di Riane Eisler e intervengono sulle principali questioni poste da esso e da altri testi dell’autrice insieme ai relatori. Le letture si snoderanno anche attraverso altri testi della studiosa statunitense, a creare una cornice entro la quale si svilupperanno le loro attività durante tutto l’anno scolastico.
L’opera mette a fuoco l’economia di cura, come prendersi cura di sé, degli altri e dell’ambiente, essenziali per promuovere una ricchezza che conduca a culture e società più pacifiche, sostenibili e giuste. Eisler ci pone di fronte a una visione innovativa del vivere insieme, delineando un nuovo sistema che sviluppi rapporti di partnership anziché di dominio. L’opera ha evidenti valenze … ... continua a leggere

Presentazione di Le voci del corpo. Quaderno di “Edizione” 2014

Presso Palazzo Badini nell’ambito di pordenonelegge

Presentazione del Quaderno di “Edizione” 2014 Le voci del corpo, Mimesis 2015

Interventi di Beatrice BonatoDaniela FloriduzCaudia FurlanettoFrancesco StoppaClaudio Tondo, Roberto Cescon, Patrizia D’Agostino, Cristina Di Fusco, Marco Durigon,  Diego Kriscak, Silvia Pellegrini, Stefano Stefanel, Eliana Villalta

quaderni-fvg-furlanetto-voci-corpo

 Le voci del corpo, a cura di Claudia Furlanetto e Claudio Tondo, Mimesis, Milano-Udine 2015.
Il libro propone una serie di spunti per una riflessione sul tema del corpo cercando di articolare insieme più punti di vista che attraversano varie discipline: dalla filosofia all’arte, dalla letteratura alla psicoanalisi, dallo sport all’approccio sinestesico all’esperienza dei non vedenti, lambendo campi del sapere per lo più sconosciuti, come la vibroacustica. Il volume è nato da una collaborazione tra il Liceo Leopardi-Majorana e la Società Filosofica Italiana, sez. Friuli Venezia Giulia.

 

Il peso del corpo di  Beatrice Bonato

Le voci del corpo, ultimo volume dei Quaderni di “Edizione”, a cura di Claudia Furlanetto e Claudio Tondo, nasce dalla collaborazione tra il Liceo Leopardi-Majorana di Pordenone e la Sezione FVG della Società Filosofica Italiana. Presentato per la prima volta nel maggio scorso a vicino/lontano dai … ... continua a leggere

Presentazione del libro Sospendere la competizione di Beatrice Bonato

podenoneleggePresso il  Ridotto del Teatro Verdi, nell’ambito di pordenonelegge

Presentazione del libro di Beatrice Bonato, Sospendere la competizione. Un esercizio etico, Mimesis 2015

Eliana Villata presenta l’incontro con Beatrice Bonato che discuterà del suo libro con Damiano Cantone

Beatrice Bonato, Sospendere la competizione. Un esercizio etico, Prefazione di Pier Aldo Rovatti, Mimesis, Milano-Udine 2015

librobonatoLa fede nella competizione riveste un ruolo fondamentale nel sistema di valori e nel modello antropologico oggi dominanti. Questo saggio cerca di indagare le radici del fascino con cui il paradigma competitivo ci cattura, di portarne alla luce le stratificazioni eterogenee, di ricostruirne una genealogia filosofica oltre che economica. L’analisi non è neutra: suggerisce uno spostamento, una sospensione della competizione come necessaria correzione di rotta per il nostro modo di pensare e di vivere. Un esercizio etico volto a disegnare spazi di esperienza e pratiche sociali diverse dalle gare, ma anche a riconoscere quelle già esistenti.

 

La recensione di Eliana Villalta

Appena uscito in libreria, Sospendere la competizione è uno studio di ampio respiro, in cui confluiscono in parte alcune delle ricerche precedenti dell’autrice, arricchite dal civile e rigoroso confronto con un’ampia bibliografia recente e meno recente sull’argomento. Il libro dialoga in modi diversi … ... continua a leggere