ANIMALI PARLANTI 2. L’ALTRA LINGUA. Sulla poesia di Andrea Zanzotto

18-10-20 16:00 - 18-10-20 18:00
Teatro Nuovo Giovanni da Udine via Trento 4 Udine, Via Trento, Udine, UD, Italia Teatro Nuovo Giovanni da Udine via Trento 4 Udine, Via Trento, Udine, UD, Italia

Avviso!!!

informiamo che, per improvvisa indisponibilità del Teatro Nuovo al mattino, l’incontro di domenica 18 ottobreL’altra lingua. Sulla poesia di Andrea Zanzotto,

è stato spostato nel pomeriggio della stessa giornata,
 alle ore 16

Scusandoci per il disguido, ci auguriamo che possiate comunque essere presenti
Vi chiediamo gentilmente un cenno di conferma o meno della vostra prenotazione

Domenica 18 ottobre, ore 11 (spostato alle 16), Teatro Nuovo Giovanni da Udine

L’ALTRA LINGUA
Sulla poesia di Andrea Zanzotto
Intervento di GIAN MARIO VILLALTA

Testi di Andrea Zanzotto
STEFANO RIZZARDIPAOLO PEZZUOLO, voci

Musiche di RICCARDO BURATO e INGRID MAČUS

DUO NACHTIGALL
GAJA PELLIZZARI, soprano
ALESSANDRO DEL GOBBO, pianoforte

zanzottoNegli scritti di poetica, nel lavoro critico e nelle opere in versi del poeta di Pieve di Soligo si trova una delle più ricche miniere di riflessione sul rapporto tra la lingua e la poesia del Novecento. Tra i principali temi ricorrenti vi è quello che riguarda il rapporto tra corporeità e significazione, gesto e grafo, esultanza o lode d’esistere e collaudo o presa sull’ordine del significante. Centrale è l’esperienza del dialetto nella maturazione delle riflessioni zanzottiane, collocata però nella giusta prospettiva temporale e creativa, rispetto all’evoluzione di un pensiero che non ha mai smesso di interrogarsi e, con la poesia, di mettersi alla prova in numerose sorprendenti diverse direzioni, mai rinunciando agli stimoli della ricerca filosofica e scientifica.

Nel rispetto delle norme anti Covid è obbligatorio prenotare in anticipo, scrivendo a sfifvg@gmail.com oppure a beatrice.bonato@tin.it, specificando nome, cognome, numero di cellulare, indirizzo mail di ciascun partecipante.
Le prenotazioni saranno aperte dall’8 ottobre e saranno accettate fino ad esaurimento dei posti a sedere disponibili. Non saranno disponibili posti in piedi. I posti saranno assegnati in ordine di arrivo del pubblico sul luogo dell’evento. Si consiglia di arrivare in anticipo.  

L’incontro è inserito nel Maxiprogetto di aggiornamento-formazione TRADIZIONE E CONTEMPORANEITÀ, che integra le principali attività della Sezione FVG. Al termine del ciclo i docenti e gli studenti interessati potranno ricevere, come negli anni scorsi, un attestato di partecipazione.

Eventi correlati

  • 12-02-20 18:00 - 12-02-20 20:00
    Società Filosofica Italiana – Sezione FVG Rivista “aut aut”, Rete per la Filosofia e gli Studi umanistici Con il sostegno del Comune di Udine e della Fondazione Friuli

    12 febbraio 2020, ore 18 Libreria Friuli – Udine, Via dei Rizzani, 1/3

    Sartre/Merleau-Ponty Un dissidio produttivo Presentazione del fascicolo di “aut aut” n° 381

    Interventi di LUCA BASSO e RAOUL KIRCHMAYR  Introduce e modera BEATRICE BONATO

    In una serie di lettere scritte nel 1953, due grandi protagonisti della filosofia contemporanea, Jean-Paul Sartre e Maurice Merleau-Ponty, mettevano a confronto il loro diverso modo di intendere il compito degli intellettuali di fronte alle difficili scelte a cui la scena politica della Guerra Fredda li sollecitava con urgenza. Che cosa significa essere un intellettuale engagé? Si può fare filosofia senza prendere una posizione politica? Il fascicolo di “aut aut” n° 381, Sartre/Merleau-Ponty. Un dissidio produttivo, a cura di Enrica sartre 2-Petrini e Raoul Kirchmayr, dedicato alle “lettere della rottura” tra i due autori, cerca di riflettere sulle questioni, tutt’altro che superate, del radicamento della teoria filosofica nel mondo della vita e della storia, e insieme della distanza che il gesto filosofico richiede proprio per pensarne la trama profonda.

     Qui → Locandina Sartre-Merleau-Ponty

    L’incontro è inserito nel Maxiprogetto di aggiornamento-formazione TRADIZIONE E CONTEMPORANEITÀ, Anno III, che integra le principali attività della Sezione FVG dal settembre 2019 al giugno 2020. In giugno i docenti e gli studenti interessati potranno ricevere, come negli anni scorsi, un attestato di partecipazione.

  • 26-09-20 18:00 - 26-09-20 19:30

    Vicinolontano 2020 →vedi opuscolo

    26 settembre, ore 18 Oratorio del Cristo, Udine

    SENSO DELLE PAROLE E RESPONSABILITÀ DEL DIRE Interventi di BEATRICE BONATOGRAZIELLA BERTOFLORIANA FERRO

    Presentazione di Edizione 2019, Animali parlanti. Prospettive contemporanee sul linguaggio, a cura di Beatrice Bonato, Mimesis, Milano-Udine 2020.

    Nel confronto di prospettive filosofiche sul linguaggio, il taglio fenomenologico ci consente, proprio grazie alle aporie a cui va incontro, di indagare più in profondità il legame con la dimensione corporea, affettiva e relazionale del soggetto parlante, e di portare alla luce l’articolazione tra il pensiero e l’espressione linguistica in cui esso si traduce, in parte sempre tradendosi. Nella pratica dell’animale parlante è sempre in gioco, d’altra parte, una forma di responsabilità: le parole che pronunciamo sono in rapporto stretto con il nostro modo di essere nel mondo, ne disegnano l’orizzonte. Ciò che mostra con particolare intensità il gesto poetico – l’intenzione di elevare, attraverso la parola, la vita stessa – è forse virtualmente presente in ogni atto linguistico, in ogni “voler dire”.

    Per rispettare le norme vigenti  sulla sicurezza sanitaria, il numero di posti è limitato a 40. È richiesta la prenotazione sul sito dell’associazione vicino/lontano. Vedi le istruzioni nell'ultima pagina dell'opuscolo con il programma→vl16_opuscolo_intero Contatti: Tel.: 0432 287171 Email: info@vicinolontano.it Sito: www.vicinolontano.it L’incontro verrà inserito nel Maxiprogetto di formazione e aggiornamento TRADIZIONE E CONTEMPORANEITÀ.

Questo sito usa i Cookies, se prosegui la navigazione acconsenti al loro utilizzo. Per maggiori informazioni guarda la Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi