HOME

!cid_0252b18d-7c0f-4ece-9514-1fa5c079fe3a

OLIMPIADI DI FILOSOFIA 2018

Fase regionale: 26 febbraio, ore 8.30
Liceo Copernico, Via Planis 25, Udine

Anche quest’anno la Sezione FVG coordina, in collaborazione con l’USR, la fase regionale delle Olimpiadi di Filosofia, concorso alla XXVI edizione, a cura del MIUR e della SFI. Dopo la fase di Istituto, alla quale hanno partecipato 14 istituti scolastici, gli studenti vincitori affronteranno la selezione regionale, che si svolgerà lunedì 26 febbraio presso la sede del Liceo scientifico N. Copernico di Udine, in via Planis 25. Il concorso prevede l’elaborazione, in lingua italiana o straniera, di un saggio argomentativo a partire da una citazione: si potrà scegliere tra quattro tracce, che spaziano nei diversi ambiti della ricerca filosofica. Gli studenti sono convocati alla 8.15; la gara avrà inizio alle ore 8.30.sfilogo

Qui il bando Bando Olimpiadi Filosofia
Informazioni dettagliate sul sito www.philolympia.org

*****************************************************************************************

logouniud+lett+payoff 27 febbraio 2018, ore 15    Palazzo Caiselli
Vicolo Florio 2, Udine

In collaborazione con la SFI – Sezione FVG

MARCELLO GHILARDImarcello_ghilardi
L’immagine-fenomeno nella tradizione pittorica cinese
Qui locandina Immagini differenti

********************************************************************************************

melagrana 1FILOSOFIA IN CITTA’Il prezzo della verita’
Secondo appuntamento domenicale del 2018

Domenica 18 Febbraio,  ore 11    Udine, Teatro S. Giorgio 
Il coraggio della verita’

SANDRO CHIGNOLARAOUL KIRCHMAYR
Letture di Stefano RizzardiAlessandra Pergolese da testi di F. Nietzsche, M. Foucault
Musiche di Felice di Paolo. Ensemble del Conservatorio Tomadini: Nicola Fattori e Alessandra Rodaro, corni; Felice di Paolo, percussioni.

Qui le letture: Foglio sala 18 febbraio

Abstract
Nell’espressione il “prezzo della verità” non risuonano soltanto echi economici. Da un lato essa evoca esperienze e situazioni in cui, in nome della verità, ci si può trovare a pagare un prezzo alto eppure giusto. Un prezzo che può andare dalla perdita di un vantaggio più o meno grande alla messa in gioco di ogni potere, in casi estremi della vita stessa. La verità andrebbe associata in tal caso alla parresìa, il parlar franco e il dire tutto davanti al potere, secondo l’esempio socratico. Michel Foucault ha dedicato a questa pratica indagini fondamentali. foucault (1)Dire la verità richiede coraggio; è su questo banco di prova che si testa, in ultima analisi, la natura del rapporto tra filosofia e politica. Ma d’altra parte Foucault ha mostrato, sulla scorta di Nietzsche, come qualsiasi discorso edificante sulla verità possa essere rovesciato: quando l’invito a “dire la verità” diventa ingiunzione a confessarsi, a esporsi senza segreti al giudizio di un Altro, fosse pure interiore come la coscienza morale, il prezzo di questa operazione sarà la produzione di un soggetto docile, complice del disciplinamento a cui verrà sottoposto.

L’ingresso è libero e gratuito.
Ai docenti che lo desiderino verrà rilasciato, a conclusione del ciclo, un attestato di frequenza ai fini dell’aggiornamento-formazione. Il ciclo è inserito nel progetto TRADIZIONE E CONTEMPORANEITÀ

Per informazioni scrivere a beatrice.bonato@tin.it o a sfifvg@gmail.com

L’evento fa parte del  progetto FILOSOFIA IN CITTÀ 2018 – Il prezzo della verita’
A cura di Beatrice Bonato e Francesca Scaramuzza
Coordinamento musicale del M° Renato Miani

******************************************************************************************

Dopo il prologo, svoltosi il 24 novembre 2017, seguono, fino a maggio 2018, cinque mattinate domenicali con incontri in cui gli interventi filosofici si alternano a  letture e musiche dal vivo.
La rassegna, ideata e organizzata dalla Sezione FVG della Società Filosofica Italiana, si avvale della collaborazione di numerosi partner: Teatro Nuovo “Giovanni da Udine” – Casa Teatro, Conservatorio Statale di Musica “J. Tomadini”, Comune di Udine – Civici Musei, Università degli Studi di Udine Vicino/lontano, Liceo scientifico “N. Copernico” e Liceo scientifico “G. Marinelli” di Udine, Licei “Leopardi-Majorana” di Pordenone, Rete per la Filosofia e gli Studi Umanistici, CSS Teatro stabile di innovazione del FVG. L’iniziativa è realizzata con il sostegno del Comune di Udine e della Regione Friuli Venezia Giulia, e con il patrocinio della Fondazione Friuli.

Locandina con programma di Filosofia in città 2018

Locandina Filosofia in Citta 2018

Il ciclo FILOSOFIA IN CITTÀ è inserito in un “Maxi-progetto” che integra le principali attività della Sezione dal settembre 2017 al 2018. Il progetto è stato pensato per dare modo ai docenti di Filosofia, e non solo, di svolgere un’attività valida ai fini dell’aggiornamento-formazione, in autonomia e con un taglio squisitamente  culturale. Un’attività che sarà occasione libera di ampliamento e approfondimento delle conoscenze, e insieme di piacere della fruizione e della conversazione filosofica. Oltre agli incontri pubblici, i docenti interessati a svilupparne i temi nel lavoro con gli studenti, potranno seguire i seminari e utilizzare il documento di formazione corredato da una scheda didattica, predisposto dalla prof.ssa Angela Schinella. Si discuterà in particolare di questi aspetti nel seminario del 13 dicembre 2017 al Liceo Copernico.

Qui Maxi-progetto. TRADIZIONE E CONTEMPORANEITA

Qui Maxi- progetto. DOC. FORMAZIONE e SCHEDA DIDATTICA

******************************************************************************************

logouniud+lett+payoff  LEZIONI UNIVERSITARIEcopernico
  al Copernico 2018
  Aula Magna del Liceo Copernico,
Udine Via Planis 25

Giovedì 8 febbraio, dalle 9 alle 11 BRUNELLO LOTTI, Professore Associato di Storia della Filosofia all’Università di Udine, ha tenuto agli studenti di alcune quarte classi del Liceo Copernico una lezione su “La fallacia dei diritti umani secondo Jeremy Bentham.
Il tema dell’intervento era stato anticipato ai docenti nel seminario del 13 dicembre 2017.

Qui sotto i pdf scaricabili con l’introduzione e la bibliografia ragionata fornite dal professor Lotti e i passi di J. Bentham selezionati e tradotti dal professore per gli studenti e gli insegnanti che avrebbero partecipato all’incontro:
Bentham e i diritti, indicazioni bibliografiche e Bentham lezione Copernico

Le lezioni universitarie nei Licei sono un progetto culturale e didattico di approfondimento filosofico, ideato e promosso dal Dipartimento di Studi umanistici e del Patrimonio culturale (DIUM) dell’Università di Udine per la RETE per la Filosofia e gli Studi umanistici.
Da quest’anno le Lezioni sono anche inserite nel maxi-progetto di formazione-aggiornamento per i docenti TRADIZIONE E CONTEMPORANEITÀ a cura della Sezione FVG.

******************************************************************************************

IL LICEO “LE FILANDIERE” di San Vito al Tagliamento celebra il suoi trent’anni.

Dal 15 al 24 febbraio 2018 il Liceo Le Filandiere celebra i suoi trent’anni di vita scolastica. Dall’edificio di via Falcon Vial all’attuale sede, ricavata dalla ristrutturazione di un’ex filanda risalente alla seconda metà dell’Ottocento, il liceo è cresciuto costantemente nell’ultimo decennio. Dall’originaria vocazione del Liceo Scientifico e dalla sperimentazione del Liceo Classico, la scuola si è oggi allargata fino a comprendere l’indirizzo delle Scienze Applicate e il Liceo Linguistico. Una comunità educante, aperta al territorio, nella quale lavorano 78 docenti, 6 amministrativi, 3 tecnici e 16 ausiliari, che produce cultura ed educazione nella comunità di San Vito al Tagliamento, che ha sempre sostenuto la sua scuola, e nel territorio di riferimento più ampio che va da Codroipo ad Azzano X fino al portogruarese.

Ecco programma e manifesto della celebrazione.